giovedì 9 novembre 2006

37.a settimana

Che poi io non ho mica ancora capito se oggi, che sono a 37+2, ho cominciato la 37.a settimana oppure sono già nella 38.a...
Di sicuro so che gli ormoni sono a mille. Oggi, in macchina, mi sono fatta un bel piantino ascoltando "La cura" di Battiato.




Ti proteggerò dalle paure delle ipocondrie,
dai turbamenti che da oggi incontrerai per la tua via.
Dalle ingiustizie e dagli inganni del tuo tempo,
dai fallimenti che per tua natura normalmente attirerai.

Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d'umore,
dalle ossessioni delle tue manie.

Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce per non farti invecchiare.

E guarirai da tutte le malattie,
perché sei un essere speciale,
ed io, avrò cura di te.






 




 




Come si modifica il tuo corpo



Cominci a sentire un’aumentata pressione nel basso addome e noti che il tuo piccolo si abbassa sempre più: è la fase del cosiddetto “impegno”. (Ahimé sì, la mia pancia è decisamente scesa... ma nel mio caso non va bene! Devo fare il cesareo!!!)
Come conseguenza respirerai molto meglio ('nzomma... ho certe apnee notturne... vabbe', russo!) e avrai meno bruciori di stomaco, ma sentirai continuamente lo stimolo a far pipì (sono otto mesi che ce l'ho, sgrunt) e farai sempre più fatica a muoverti (mi sento un bradipoooo).
Il tuo ginecologo controlla periodicamente se hai iniziato a dilatarti (se, in altre parole, il collo dell’utero si incomincia ad aprire), se il collo dell’utero si sta assottigliando (per ora tutto ok), e in che posizione si trova il feto, per vedere di quanto si è abbassato nella cavità pelvica e se sia necessaria la cosiddetta “versione cefalica esterna”, una procedura attraverso cui, nel caso il bambino sia podalico, il medico prova, manipolando l’addome, a sistemare il piccolo a testa in giù (NO GRAZIE! E' podalico ma ho deciso che lo lascio così... un motivo ci sarà).



Come cresce il tuo bambino



Se il tuo piccolo nasce alla fine di questa settimana, la tua gravidanza viene definita “a termine”. Il feto pesa poco meno di 3 kg ed è lungo 47 cm
Il tuo bambino continua ad allenarsi a respirare il liquido amniotico; qualche volta ti accorgerai che gli viene il singhiozzo (ora meno delle settimane precedenti; in compenso, è una lotta continua di calci, pugni e testate!).
Nel maschio si è completata la discesa dei testicoli nello scroto e nelle femmine le grandi labbra ricoprono le piccole. Le pelle ha un bel colorito roseo ed i capelli sono ben visibili. Il piccolo produce un ormone, chiamato cortisolo, che favorisce lo sviluppo dei polmoni, preparandoli alla nascita.



Promemoria



Controlla ogni tanto la tua pressione arteriosa (è sempre 110/70).


Ti sei ricordata di preparare la valigia con tutto il necessario per te e il tuo bambino? (Le borse sono pronte. Se poi c'è tutto il necessario... lo scopriremo presto!)


 



 


7 commenti:

  1. Ti leggo dall'inizio e non ti ho lasciato molti commenti...io sono alla 29 sett.+4 gg..ho ancora un po' di tempo...ma ti leggo sempre incantata. Il tuo bimbo è proprio fortunato, e molto speciale. Tanti cari auguri per tutto.

    RispondiElimina
  2. sì sì sei alla 38^... non cercare di fare sconticini :P dài che ci siamo quasi!

    RispondiElimina
  3. Voglio vedere lenticchia!!!

    RispondiElimina
  4. madainoncicredo10 novembre 2006 00:49

    QUASIMAMMA: augurissimi a te! :-*


    PASCALIZA: eh, sai, alla mia età cerco di calarmi una settimana :-D


    NONSONOMAMMA: e tu, quando lo cambi 'sto nick??? ;-)

    RispondiElimina
  5. ahaha! e infatti mi sembrava proprio quello l'intento! :P un vezzo assolutamente concesso!

    RispondiElimina
  6. anche io sono alla 37a e non ne posso più, la curiosità di vderlo è forte e non sto più nella pelle!

    RispondiElimina